giovedì 12 luglio 2012

Croissant (metodo sfogliette)

Se provi questa ricetta .. e poi la pubblichi,  cita la fonte e inserisci il link a questa pagina.

Ieri pomeriggio pausa spiaggia.  Che fare.... pasticciare mi sembra ovvio. Ho preparato del pane molto carino e  dei croissant con il metodo delle sfogliette....visto che la scorta era pure terminata.
Metodo e ricetta  di questi croissant non è farina del mio sacco(ricetta di Sanjia), ho comunque apportato qualche piccola variazione alla ricetta originale.
qui come realizzare i saccottini
e qui come realizzarli velocemente
Ingredienti:
500 gr. di manitoba
25 gr. di lievito di birra
250 gr. di latte tiepido
50 gr. di  di zucchero
3 cucchiai di olio
1 pizzico di sale
1 uovo e mezzo, lo so, di norma l'uovo non si dovrebbe sezionare.. be' io l'ho fatto!!!
2-3 gr. di aroma croissant o aromi a piacere, vaniglia, buccia di limone ecc.
e ancora
circa 100  gr. di burro
1 uovo..io ho utilizzato la meta che mi è avanzata dall'impasto
1 cucchiaio di acqua
zucchero semolato.
Sciogliere il latte con il lievito. In una ciotolina ho messo 1 cucchiaio di farina, mezzo di zucchero e ho aggiunto il latte con il lievito.Ho amalgamato tutti gli ingredienti e ho lasciato riposare per circa 3/4 d'ora..AGGIUNGO...se la vostra cucina e calda (io avevo il clima acceso) possono bastare anche 30 minuti.
Nella ciotola dell'impastatrice mettere la restante farina ,  le uova il restante zucchero, l'aroma, e il lievitino. Aggiungere il sale e l'olio  solo quando il liquido è stato assorbito. Impastare fino a  quando la pasta è bella liscia.
Far lievitare fino al raddoppio. In quest’occasione, per velocizzare, ho immerso la ciotola dell'impasto nell'acqua calda (che sostituivo delicatamente con altra calda ogni qualvolta tendeva a freddare).
Ho pesato l'impasto e l'ho suddiviso in otto palline dello stesso peso.
 Con il matterello ho steso ognuna di essa ricavandone così otto sfogliette. La  prima sfoglietta   l'ho pennellata con il burro morbidissimo, poi ho sovrapposto la seconda, pennellata di burro, ancora sfoglietta e via dicendo fino ad esaurimento. Dimenticavo: sull'ottava, l'ultima, non va messo il burro.
 Ora, con il mattarello spianare le nostra pilucetta fino ad ottenere una sfoglia di circa mezzo cm. di spessore.
 Tagliarla a spicchi, mettere la farcitura, io ho optato per la classica marmellata di albicocche.
 
Formare i croissant e coprirli con un canovaccio, devono lievitare fino al raddoppio. Se avete fretta, riempire la vasca del lavandino di acqua calda e posare sopra la placca del forno contenente i croissant. Quando l'acqua si fredda spostare delicatamente la placca mettere nuova acqua calda. Prima di infornarli pennellarli con l'uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua. Cospargere con zucchero semolato.
Una  lettrice, Antonella Capraro,   mi scritto sul mio profilo FB  dicendomi che su  ogni sfoglietta,  dopo aver pennellato il burro,   ha cosparso  un po' di zucchero. In questo modo se si decide di non farcire i croissant, questi risultano un po' più dolci senza dover variare l'impasto. Grazie Antonella!!!
Li ho cotti a 180 gr. forse qualche grado in meno per circa 16-17 minuti.
L'interno.

altre immgini nella mia
pagina Facebook

47 commenti:

  1. uhh che buoni!! così non li ho mai fatti!! ottimi e gustosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeeeeee!! Un metodo veloce per ottenere buoni croissant...ovviamente a mio parere.

      Elimina
    2. tartaruga gialla10 gennaio 2013 18:47

      li ho provati, spettacolari, grazie è una ricetta fantastica e facile, continuerò ad usarla.

      Elimina
  2. Che bontà. Le tue mani sembrano fatte apposta per i lievitati. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna..se ti racontassi gli esordi....il mio rapporto con il lievito di birra era veramente pessimo...ora lo amo follemente!!!

      Elimina
  3. Ma sono spettacolari!!
    Spero che in settimana questa ondata di caldo tenda a scemare così li faccio!!
    Grazie per la bella ricetta, un bacione
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falli Carmen non ti pentirai di aver acceso il forno!!!Baci anche a te!!

      Elimina
  4. Fantastiche, grazie infinite sono meravigliose, sto giusto bevendomi un caffè e una di questo sfogliette me la mangerei stravolentieri!
    Già inserita nel contest!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Grazie... vieni, che io ne ho sempre di scorta!!!

    RispondiElimina
  6. grazie x la ricetta e' semplicissima,io li devo infornare fra un po'...

    RispondiElimina
  7. Grazie a te che l'hai provata. Aspetto notizie!!

    RispondiElimina
  8. Grazie, appena saró di ritorno dalle vacanze li proveró sicuramente, si vedono spettacolari.....Complimenti!
    Antonella di "Sulla tavola e dintorni"

    RispondiElimina
  9. Grazie a te. Provali..ne vale la pena!!!

    RispondiElimina
  10. ciao sono appena approdata sul tuo blog e mi sempra davvero bello e interessante. voglio subito provare questa ricetta che è molto invitante. vorrei sapere : sarebbe possibile congelarli prima di infornarli? così potrei avere il cornetto fresco ogni mattina. grazie mille e buon lavoro

    RispondiElimina
  11. Ciao Rosalia. Non li ho mai congelati crudi ma solo dopo averli cotti. Ti assicuro che se li togli dal congelatore prima di colazione e li metti subito in forno, ovviamente non microonde, sono buonissimi come appena fatti, anzi la crosta diventa ancor più croccantina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio moltissimo per la disponibilità. ti seguo con piacere ed ora...vado a preparare queste meraviglie! grazie ancora e complimenti

      Elimina
    2. Ciao Rosalia, spero ti siano piaciuti!!!

      Elimina
    3. ciao antonella sono buonissimi. il metodo che descrivi lo trovo ottimo e, più facile del tradizionale dei giri. i cornetti vengono sfogliati bene. devo dire che sei "bravissima" . adesso proverò qualcos'altro. baciotti

      Elimina
    4. Sono contentissima che ti siano piaciuti. Prova anche i saccottini.. non te ne pentirai.Kisssssssssss!!

      Elimina
  12. Ciao, volevo chiederti un consiglio, non potendo usare il burro, con cosa mi consigli di sostituirlo.
    Strutto o margarina....possono andare bene??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa, personalmente proverei con la margarina!!!

      Elimina
  13. ciaoo antonella !! il burro si mette nell'impasto??? oppure serve per imburrare le sfoglie??' grazie per le ricette fanno un figurone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina ti ho gia risposto su FB. Ad ogni modo il burro serve esclusivamente pennellare le sfogliette.Ciao!!!

      Elimina
  14. Sono assolutamente stupendi, voglio provare questo metodo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, provalo..sono buonissimi. Se li fai fammi sapere se ti sono piaciuti. Con lo stesso impasto e stesso metodo puoi ottenere anche dei saccottini meravigliosi.

      Elimina
  15. goduriosi mi segno la ricetta :) Rosalba

    RispondiElimina
  16. ciao mi piace questa ricetta me la segno Rosalba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba.. spero tu li faccia..vedrai il risultato!!

      Elimina
  17. Ho fatto i tuoi cornetti e sono stati un successone. Grazie per la ricetta. Tonia

    RispondiElimina
  18. Grazie A te che l'hai provata. Sono contentissima che ti siano piaciuti...se hai occasione prova anche i saccottini stessa pasta, cambia la forma.Ciao!!

    RispondiElimina
  19. Ciao! che gioia! Io vivo all'estero e solo si trovano i croissant francesi che però hanno una quantità di burro talmente alta che non riesco a mangiarli. Posso chiederti quanti croissant vengono fuori con questa ricetta? Grazie!

    RispondiElimina
  20. Ciao Elena, mannaggia li ho pure contati una volta ..ma non me lo ricordo più con esattezza direi attorno ai 16-18 croissant, poi dipende molto da come tagli la pasta.Dopo averli cotti li puoi tranquillamente congelare. Mentre prepari
    il caffè li passi in forno (no microonde)...sono buonissimi Ti consiglio di provare anche i saccottini stessa pasta, stesso procedimento.

    RispondiElimina
  21. Ma sai che li proverò anch'io questo fine week? Andrò di nutella però!


    Se nel frattempo vuoi passare a trovarmi:

    http://blog.giallozafferano.it/undolcesalato/

    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra scusa...ma anche il tuo post come gli altri era finito nella cartella spam. Spero, qualora tu li abbia provati, che ti siano piaciuti. Se poi dici la parola nutella....saranno irresistibili!!! Ciao, passo da te.

      Elimina
  22. Carissima, mi sono imbattuta nel tuo blog e devo assolutamente farti i complimenti!! Io sono una novellina nel settore, ma mi sto appassionando sempre piu a questo mondo, soprattutto quando trovo persone fantastiche come te! Ancora complimenti e se ti va di dare un'occhiata al mio lavoro ti lascio il link: http://architettincucina.blogspot.it/
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ciao Maria piacere di averti qui. Paasso volentieri a farti visita. Baci!!

    RispondiElimina
  24. Ciao! Ho trovato il tuo blog per caso e mi piace tantissimo!!! Appena avrò un pò di tempo me lo guarderò per bene tutto ma ora vado a provare a fare questa ricetta!!!! Sinceramente ho un pò paura perchè non li ho mai fatti i croissant!!! Buona fortuna a me e tanti complimenti a te!!!!! :D

    RispondiElimina
  25. Ciao! sembrano molto invitanti, infatti oggi vorrei proprio prepararli per domani mattina!! Ma posso sostituire la manitoba con la 00?

    RispondiElimina
  26. L'aspetto è a dir poco delizioso e dai commenti penso saranno proprio divini, li proverò sicuramente. Grazie per la ricetta
    Elena

    RispondiElimina
  27. Ciao antonella, sei bravissima!
    Io sono una novellina,e ogni tanto provo a fare qualcosa di nuovo.. oggi ho fatto questi cornetti,ci ho messo un eternitá :( e sembra manchino di zucchero o sale... ho messo un pizzico di sale e i 50gr di zucchero come scrivi nella ricetta...che ho sbagliato?? Mi sono persa qualcosa?? Grazie mille, Chiara

    RispondiElimina
  28. Ciao Antonella, ho appena scoperto il tuo blog...e come sei brava!!! :)
    ma allora...non sono di Misya questi cornetti...ne ero convinta...
    tra poco provo a farli :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marilena, grazie. No, non sono assolutamente di Misya. Non sono neppure miei nel senso che la ricetta mi è stata passata una signora poi io l'ho un pochino modificata, ma sono partiti da questo blog. Ho informato Misya che la ricetta è "mia" o meglio che è partita da qui, e che mi sembrava corretto citarne la fonte..però a quanto vedo non ha provveduto a farlo.

      Elimina
  29. Ciao Antonella, ho provato a fare le briosce oggi, appena fatte sono buonissime! vorrei chiederti però yn paio di cose: 1. hodovuto aggiungere farina perché l'impasto era molto appiccicoso e non riuscivo a lavorarlo, avevo messo un uovo intero e un tuorlo, forse meglio uno solo?
    2. quando ho fatto il lievitino dopo 20 minuti si era gonfiato il composto, è normale?
    3. i dischi ricavati dalle palline sono piccoli giusto? non so se ho sbagliato qualcosa, fatto sta che quando poi ho fatto il disco grande e ho tagliato 16 spicchi, non sono riuscita a fare le forme dei cornetti come le tue, erano gonfi e corti ai lati! come fai a farli venire così i tuoi????
    grazie e complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Rosi, scusa il ritardo ma ultimamente passo poco di qui. Il discorso del'impasto appiccicoso a mio avviso dipende dal può dipendere dalla grandezza delle uova ma soprattutto della farina:ci sono farine che assorbono di meno rispetto ad altre. E' normalissimo che il lievitino gonfi.Per la dimensione delle sfogliette orientati con la grandezza di un piatto piano, poi dopo averle sovrapposte stendi il tutto con un mattarello (spessore di circa mezzo cm. o anche meno), ricaverai una sfoglia molto grande. Io poi ho tagliato dei triangolini di pasta piccolini con una base di circa 10 cm.: stretti e lunghi, così quando li arrotoli diventano belli ciccioni.Ciao e grazie per averli provati

      Elimina